Rifiuti in fiamme, nuova Cina e case: ecco Valori

Valori novembre è finalmente arrivato.

Nel dossier illumina la crisi strutturale del modello low cost finora denunciata solo da singole notizie, come lo sciopero dei lavoratori Amazon al Black friday o il licenziamento della giovane mamma dall'Ikea di Corsico.

E però la recente debacle (economica e d’immagine) di Ryanair potrebbe essere un primo passo fragoroso della crisi dell’intero paradigma del basso costo, affossato da quelli che apparivano come i suoi punti di forza: salari ridotti all’ossodiritti umani e sindacali spesso inesistenti, esternalità che causano ingenti danni a società e ambiente.

apertura finetica IMMOBILIARE ITALIANO da VALORI 153 - novembre 2017

Il giornale prosegue con finetica e un'apertura di sezione dedicata al mercato immobiliare italiano in estrema difficoltà, tra incertezza politica e crediti deteriorati. E poi la chiusura dei lavori della Commissione d’inchiesta europea sui Panama Papers, che mette Regno Unito, Lussemburgo, Cipro e Malta sul “banco degli imputati”. Per concludere con la storia a lieto fine dei lavoratori pisani del gruppo Bassilichi, scampati al trasferimento forzato grazie al coworking e a un accordo sindacale innovativo..

apertura ecosol INCENDI DISCARICHE da VALORI 153 - novembre 2017

Dopo una mappa globale del diritto sindacale sotto attacco dovunque (l'Europa resta comunque l'unica area di rispetto diffuso), ecosol inizia col botto: primi e unici vi diamo i numeri delle esplosioni e degli incendi nelle discariche italiane negli ultimi tre anni, con un'escalation allarmante e anomala in vazrie regioni.  Una minaccia ambientale e sanitaria come quella provocata dalla Miteni di Trissino, che coinvolge 350 mila abitanti tra Vicenza, Verona e Padova, mentre il denaro per bonifiche e risarcimenti è chiuso in una holding del Lussemburgo. Brutte vicende, insomma, come quella dell'autostrada A36 Pedemontana: traffico inesistente ma servono altri 3 miliardi per terminarla.

apertura internazionale CINA NUOVA ERA da VALORI 153 - novembre 2017

Internazionale chiude il giornale aprendo l'orizzonte sulla nuova era della Cina del segretario Xi Jinping. Un Paese di diseguaglianze crescenti, in guerra vera alla corruzione, che mira a primato economico, potenza militare e guida globale. Intanto a Bonn veniva ospitata la conferenza Onu sul Clima 2017 (Cop23): a due anni dall’Accordo di Parigi l’obiettivo era di passare dalle promesse alle azioni...

_______________

Il nuovo numero è disponibile in formato digitale tramite la libreria online, e giungerà presto in formato cartaceo a casa degli abbonati e nelle migliori edicole milanesi e nelle filiali di Banca Etica.

Condividi:
Show Buttons
Hide Buttons