Bloomberg: il debito Usa non attira più

I grandi investitori istituzionali potrebbero ridimensionare la propria presenza nel mercato del debito Usa. Lo sostiene Bloomberg evidenziando la possibile reazione alle politiche di Trump e ai loro probabili effetti inflazionistici (non necessariamente compensati in pieno dagli ulteriori rialzi dei tassi ipotizzati dalla Fed). A lanciare un primo segnale, ricorda…

FT, petrolio: boom delle scommesse al rialzo

Il prezzo del petrolio è destinato a salire. Lo sostengono i gestori dei fondi hedge, protagonisti negli ultimi tempi di puntate rialziste da record. Al momento le posizioni lunghe (scommesse sull’ascesa del prezzo) accumulate dai fondi sui contratti derivati equivalgono a un ammontare teorico di circa 1 miliardo di barili…

Irlanda: il fondo sovrano boccia il fossile

L’iter legislativo deve ancora essere completato. Ma la decisione assunta è comunque storica. Nella giornata di ieri, la camera bassa del Parlamento irlandese ha approvato il Fossil Fuel Divestment Bill, la norma con la quale si chiede ufficialmente al fondo sovrano nazionale, Ireland Strategic Investment Fund (ISIF), di disinvestire dalle…

Trump: la Cina pronta alla “guerra”...

La Cina è pronta a rispondere a un’eventuale guerra commerciale lanciata dagli Stati Uniti reagendo duramente a qualsiasi provvedimento. Ne è convinto James Keith, direttore della divisione Asia della società di consulenza McLarty Associates, interpellato dalla CNBC. Almeno tre le opzioni a disposizione di Pechino: la contro-risposta commerciale, la strategia…

Trump: SEC ad avvocato di Goldman Sachs e Barclays

La controversa squadra di Trump arruola un altro esponente che farà senza’altro discutere perché legato profondamente alle parti più criticate di Wall Street: il neopresidente, che si insedierà ufficialmente il 20 gennaio prossimo, ha scelto come futuro capo della Consob statunitense (la SEC, Securities and exchange commission, preposta alla vigilanza…

Trump chiama… Foxconn risponde?

La taiwanese Foxconn, maggior contractor di assemblaggio tecnologico del mondo, sarebbe attualmente impegnata in negoziati con le autorità americane per l’avvio di un investimento negli Stati Uniti. Una scelta che nascerebbe dalla necessità di seguire le imprese clienti in patria. Lo segnala il South China Morning Post. Foxconn, che impiega…

CNBC: Trump e il destino degli emergenti

Nel corso del 2017 i mercati emergenti dovrebbero andare incontro a una timida ripresa accompagnata, però, da significativi rialzi nei mercati borsistici. Lo segnala la CNBC citando le opinioni di alcuni analisti interpellati dalla stessa emittente. Tutto, in ogni caso, sembra ruotare attorno alle scelte di Donald Trump le cui…

FT: cala il debito sottozero. Grazie agli Usa

L’ammontare del debito globale caratterizzato da interessi negativi è calato di 2, 5 trilioni di dollari negli ultimi quattro mesi. Una buona notizia per i fondi pensione che da tempo facevano i conti con la crescente difficoltà di intercettare rendimenti sul mercato. Lo riferisce il Financial Times. Nel dettaglio, nota…

Effetto Trump: esodo dei regolatori Usa

Mary Jo White ha reso nota l’intenzione di lasciare l’incarico di presidente della Securities and Exchange Commission ( SEC) degli Stati Uniti. Lo riferisce la stampa americana. Sebbene le dimissioni della White fossero notoriamente in programma, a prescindere dall’esito del voto, i sostenitori delle riforme regolamentari guardano ora con preoccupazione…


Show Buttons
Hide Buttons