Bloomberg, emergenti: nuovo allarme debito

“L’indiscriminata compressione degli spread ha spinto le valutazioni di prezzo sui bond denominati in dollari dei mercati emergenti a livelli che non hanno più senso, soprattutto alla luce dei rischi associati al credito e alla liquidità in particolar modo per il segmento dei titoli ad alto rendimento”. Lo ha dichiarato…

I bond scoprono la tecnologia dei bitcoin

La tecnologia delle criptovalute sbarca ufficialmente nel mercato obbligazionario. Con un annuncio ripreso dal portale Ipe News, la banca privata svizzera Lombard Odier Investment Managers (LOIM) ha reso noto di aver realizzato un collocamento di bond attraverso il sistema blockchain, la tecnologia alla base del bitcoin. Secondo la società elvetica…

Bloomberg: la corsa dei bond africani

Stufi di accontentarsi delle briciole in un mercato obbligazionario troppo sicuro per offrire adeguati rendimenti, gli investitori cercano oggi nuove emozioni scommettendo su un comparto rischioso ma potenzialmente redditizio: quello degli eurobond subsahariani, i titoli di Stato emessi dalle nazioni africane e denominati in valuta pregiata come dollari ed euro….

Bloomberg: gli occhi del mondo sui bond cinesi

La progressiva liberalizzazione del mercato finanziario cinese da tempo in agenda per il governo di Pechino dovrebbe produrre un’espansione senza precedenti del comparto obbligazionario interno. Lo sostiene Bloomberg citando le stime di Citigrop secondo la quale il settore potrebbe attirare afflussi complessivi di liquidità per 3 trilioni di dollari entro…

Bloomberg: il mercato dei bond “spacca” la...

I crescenti fallimenti delle società private in Cina – evidenziati dai numeri da record rilevati nel primo trimestre dell’anno – preoccupano sempre di più gli investitori attivi nel mercato dei bond inducendo parte di essi a tenersi alla larga dalle province caratterizzate dai più alti tassi di bancarotta. Lo segnala…

Economist: il revival del debito africano

I guai dell’economia nigeriana non spaventano gli investitori, almeno a giudicare dal successo conseguito dal Paese nel mercato obbligazionario. Lo ha raccontato nei giorni scorsi l’Economist. Nel 2016, nota il settimanale britannico, il Pil della Nigeria si è contratto dell’1,5% facendo così registrare la prima recessione a 12 mesi degli…

Bloomberg: il debito Usa non attira più

I grandi investitori istituzionali potrebbero ridimensionare la propria presenza nel mercato del debito Usa. Lo sostiene Bloomberg evidenziando la possibile reazione alle politiche di Trump e ai loro probabili effetti inflazionistici (non necessariamente compensati in pieno dagli ulteriori rialzi dei tassi ipotizzati dalla Fed). A lanciare un primo segnale, ricorda…

WSJ: la grande crisi dei fondi pensione

La persistenza di tassi di interesse particolarmente bassi, se non nulli o addirittura negativi, nel lungo periodo starebbe creando crescenti problemi ai fondi pensione su scala globale. Una situazione aggravata tanto dalla difficoltà di reperire sul mercato prodotti obbligazionari sufficientemente redditizi quanto dalla crescente pressione esercitata dal progressivo invecchiamento della…

Bloomberg, un bond record per l’Arabia Saudita

L’Arabia Saudita ha appena collocato sul mercato bond sovrani per 17, 5 miliardi di dollari, la più grande emissione di debito realizzata quest’anno da un Paese emergente. Lo evidenzia Bloomberg. L’operazione nasce dall’esigenza del Regno di apportare nuova liquidità alle proprie casse pubbliche, già provate dalla riduzione delle entrate a…


Show Buttons
Hide Buttons