Un mln di firme per dire alla Ue #StopGlifosato

logo campagna Stop Glifosato, per la raccolta di un milione di firme a partire dall'8 febbraio sul sito www.stopglyphosate.org - #StopGlifosato; #StopGliphosate

Obiettivo: un milione di firme per presentare una “iniziativa di cittadini europei” (Ice) per mettere al bando una volta per tutte il glifosato, il pericoloso pesticida  molto usato in agricoltura (è presente in oltre 750 formulati, tra cui il Roundup®, marchio registrato dalla multinazionale Monsanto) ma sospettato di essere cangerogeno da un pronunciamento della IARC International Agency for Research on Cancer), organo dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ritenuto la massima autorità in campo oncologico.

La campagna, alla quale Valori ha dato la propria adesione, parte ufficialmente oggi, su impulso di un cospicuo elenco di associazioni e Ong europee:  We Move Europe, Health and Environment Alliance, Pesticide Action Network Europe, Greenpeace, Corporate Europe Observatory,  Global2000 - Friends of the Earth Austria, Skiftet, Danmarks Naturfredningsforening. Gli attivisti italiani si sono dati appuntamento stamattina al Colosseo a Roma per l'avvio della campagna in Italia.

Nella petizione europea, uno degli strumenti di democrazia diretta previsti dai Trattati Ue, si chiederà alla Commissione europea di emanare una proposta di legislazione che vieti definitivamente il glifosato e più in generale porti a un ripensamento delle procedure di autorizzazione e dei limiti di uno dei pesticidi nelle aziende agricole comunitarie.

Per essere valida, l'Ice dovrà essere firmata entro 12 mesi da un minimo di un milione di cittadini residenti nella Ue, con soglie minime da raggiungere in almeno sette Stati membri.

I cittadini europei possono firmare - da domani, 8 febbraio - l'ICE Stopglifosato su www.stopglyphosate.org/it, dove troveranno informazioni e formulari per firmare in tutte le lingue europee, basati su un innovativo software open-source per la raccolta firme online (openECI).

@lamarty_twi

 

 

Condividi:
Share On Facebook
Share On Twitter
Share On Google Plus
Share On Linkedin
Share On Pinterest
Show Buttons
Hide Buttons