UK, latte biologico non chiamatelo “sostenibile”

agricoltura biologica e allevamento mucche da latte. CC0 Public Domain da Pixabay.com

Un pronunciamento della Advertising Standards Authority britannica (cioè l'autorità che vigila sui messaggi pubblicitari, ASA) ha imposto ad una cooperativa del gruppo danese Arla Foods, specializzato in prodotti lattiero caseari, di non promuovere il proprio latte biologico come "sostenibile" nel Regno unito.

L'agenzia ha espresso il proprio parere rispetto a una denuncia contro Arla ritenendo che fosse fuorviante il messaggio che lo definiva "buono per la terra" e in grado di contribuire a supportare "un futuro più sostenibile".

Nonostante la cooperativa abbia affermato che il trattamento della terra fondato sulla sostenibilità sia un principio fondamentale dell'agricoltura biologica, fornendo documentazione sui propri metodi di coltivazione e sulle prassi a garanzia del suo latte biologico attraverso l'intero ciclo di vita del prodotto - riporta BBC online -, non è bastato.

L'ASA, che per formulare il proprio parere non ha tenuto conto dell'impatto complessivo della filiera, ha perciò stabilito che il messaggio promozionale non debba apparire di nuovo, invitando Arla Foods Ltd a non proporre ulteriori messaggi su temi ambientali sui prodotti, a meno che non siano sufficientemente supportati.

Condividi:
Show Buttons
Hide Buttons