Canada: Parlamento su terra sottratta agli indigeni

Bandiera del Canada. CC0 Creative Commons da Pixabay.com

Ci sono persino la sede della Corte Suprema e la collina del Parlamento di Ottawa incluse negli 8,9 milioni di ettari di terreni contesi tra l'amministrazione del governo attualmente guidato dal primo ministro Justin Trudeau e le popolazioni indigene degli Algonchini del Canada.

Il promontorio dove ha trovato sede il massimo organo politico e legislativo della Nazione è infatti oggetto di rivendicazione da parte degli indigeni Algonchini, ma è solo uno dei tanti oggetti di controversia che vanno a formare una teoria infinita - per numero, antichità delle origini e quantità di terre e soggetti coinvolti - di opposizioni ancora irrisolte, torti e sopraffazioni da ripagare.

Sulla matassa cerca di fare ordine un ampio approfondimento uscito sulle pagine online di The New York Times, sottolineando che, ogni volta che trattano di alcune parti dell'Ontario o del Quebec, Trudeau e i suoi ministri sono costretti a premettere un riferimento al diritto degli Algonchini su quelle terre; e senza dimenticare che gli stessi discendenti di queste tribù native sono spesso in disaccordo tra loro su come risolvere i contenziosi: la maggior parte degli Algonchini del Quebec non ha voluto partecipare ai negoziati che hanno portato ad un accordo sull'uso del suolo tra il governo e gli Algonquini dell'Ontario.

Il problema, del resto, non è solo di forma, perché le trattative durano anni, i contenziosi intasano i tribunali, i negoziati di liquidazione - per risarcimenti milionari - si verificano a ritmi lentissimi.

Ad esempio, dopo 20 anni di colloqui, solo nel 2014 il Parlamento canadese ha approvato un accordo con la Nazione Tla'amin, relativamente alle terre lungo la costa a nord di Vancouver. Agli indigeni circa 21 mila ettari e 42 milioni di dollari canadesi, oltre a una compensazione annuale da oltre 700 mila dollari canadesi per ripagare le risorse sfruttate (legname, raccolti...).

Condividi:
Show Buttons
Hide Buttons