Australia, ecco l’autostrada per auto...

Presa sul serio in Australia la transizione energetica e un prossimo abbandono dei carburanti fossili per la mobilità privata, tanto che – riporta «The Guardian» – entro i prossimi sei mesi sarà realizzata la Queensland Electric Super Highway, dove le auto elettriche potranno usufruire di 18 stazioni di ricarica. Un…

Hi-tech USA: i lavori migliori in poche città

I lavori più pagati del comparto tecnologico statunitense? Sono sempre più concentrati in poche e selezionate aree chiave. Lo sostiene il Wall Street Journal sottolineando come ben il 40% degli impieghi del comparto capaci di offrire uno stipendio annuale superiore ai 100 mila dollari si collochi nelle aree metropolitane di…

Fondazioni bancarie, nel 2016 413 mln al welfare

Risultati interessanti dal  XXII Rapporto annuale sulle Fondazioni di origine bancaria relativo all’esercizio 2016  e realizzato da Acri. Il totale dei finanziamenti erogati lo scorso anno ha raggiunto i 1.030,7 milioni di euro (+10% rispetto ai 936,7 milioni di euro del 2015), lo scorso anno hanno finanziato 20 mila interventi. In…

Petrolio: Riyadh all’attacco delle scorte USA

L’Arabia Saudita taglia ulteriormente il proprio export petrolifero negli Usa facendo segnare il record negativo degli ultimi sette anni. Lo riferisce il portale specializzato Oilprice.com citando i dati dell’International Energy Agency (IEA). Le cifre, sostiene l’analisi ripresa da Business Insider, sembrerebbero dare conferma all’annuncio fatto un paio di mesi da…

L’arte mondiale scopre Bitcoin e...

Non solo Bitcoin ma anche Ethereum, Ethereum Classic, Dash, Litecoin, e presto Monero. Queste le valute digitali (o criptovalute) che accetta con entusiasmo un’importante galleria d’arte in Cork Street, a Londra, per i pagamenti delle proprie opere. Lo spazio è di proprietà della georgiana Eleesa Dadiani che, intervistata da BBC, manifesta…

Tecnologie per l’educazione: un concorso...

Un concorso internazionale per promuovere e valorizzare i progetti innovativi che usano le nuove tecnologie per l’educazione e la formazione dei giovani. È questo il Global Junior Challenge, il contest biennale che promuove il ruolo strategico delle nuove tecnologie nella circolazione delle conoscenze, nella cooperazione interculturale, nella lotta alla povertà…